Sinossi

Mondocane è ambientato in un futuro prossimo, non troppo distante dai giorni nostri, in quel di Taranto, divenuta ormai una desolata città fantasma, cinta dal filo spinato, un tacito “alla larga”, rispettato anche dalla Polizia. Al suo interno, dove nessuno osa entrare, i pochi abitanti conducono un’esistenza misera e violenta, cercando di sopravvivere come meglio possono. Oltre a loro, vi sono le Formiche, una gang criminale guidata dal carismatico Tescacalda (Alessandro Borghi), il loro capo. Le Formiche lottano per il dominio del territorio con un’altra banda rivale del posto.
È in questo ambiente violento che vivono Pietro e Christian, due giovani orfani di 13 anni, cresciuti fianco a fianco, condividendo lo stesso sogno nel cassetto: entrare nella gang. Pietro, noto come Mondocane, riesce ad affrontare e superare con successo le prove per entrare nel gruppo, al contrario di Christian, che viene schernito e soprannominato Pisciasotto. È da questo momento che nel forte legame tra i due amici qualcosa s’incrina…

Video & Foto

1 video

Showtime

Seleziona un cinema

  • Teatro Orfeo

Write a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *